No a violenza,a Scampia candele e corteo

In piazza per dire no alla violenza, a tutte le violenze: così in corteo nel Rione Scampia, a Napoli, oggi rappresentanti delle scuole del territorio, di associazioni, del del terzo settore, delle istituzioni. Soprattutto ci sono studenti, familiari e vittime di aggressioni. In testa al gruppo di manifestanti uno striscione arcobaleno con la scritta: "La non violenza è l'arma dei forti". Una marcia illuminata da candele rosse, caratterizzata da un passaggio davanti alle Vele di Scampia. In testa al corteo i familiari di Stefania Formicola, con una grande foto della mamma di due bambini uccisa dal marito nell'ottobre 2016. Con loro anche Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, tifoso napoletano ucciso a Roma prima della finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina nel 2014, Maria Luisa Iavarone, la mamma di Arturo, il ragazzo accoltellato in via Foria, a Napoli, poco prima di Natale dello scorso anno e, ancora, Stella, mamma di Gaetano, altro ragazzo vittima di una baby gang.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PuntoAgroNews
  2. Gazzetta di Salerno
  3. Salerno Today
  4. PuntoAgroNews
  5. PuntoAgroNews

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Corbara

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...